Miglior avvocato infortunistica stradale Roma: con questo nuovo articolo vedremo perché conviene rivolgersi a professionisti esperti nella materia dell’infortunistica stradale per ricevere un giusto risarcimento.

La materia dell’infortunistica stradale non è semplice da gestire per il comune cittadino utente della strada – che oltre a combattere con le controparti che oramai ritengono sempre di avere ragione anche se tamponano o escono sulla carreggiata senza dare la dovuta precedenza – deve preparare la documentazione per provare l’evento storico e poi districarsi tra indennizzo diretto, perizie auto e medico legali.

Con l’introduzione dell’indennizzo diretto nel 2005 poi le agenzie di assicurazioni scoraggiano i loro assicurati dal rivolgersi ad un avvocato esperto per sinistro stradale (che farebbe a loro dire solo lievitare i costi dei risarcimenti) con la minaccia di recedere dal contratto assicurativo o di applicare aumenti di tariffa.

Il nostro consiglio spassionato però è quello di rivolgersi sempre ad un avvocato per incidenti stradali quando si subisce un incidente stradale con danni al veicolo, lesioni fisiche al conducente o al terzo trasportato.

Miglior avvocato infortunistica stradale Roma: è sempre consigliato avvalersi di un legale esperto

Il codice delle assicurazioni private prevede due tipi di procedure liquidatorie, quella chiamata Card o indennizzo diretto e il risarcimento ordinario.

La procedura diretta va utilizzata sempre per la richiesta di risarcimento del terzo trasportato, anche di grave entità (sopra il 9% di invalidità permanente) che infatti va presentata proprio all’assicuratore del vettore ovvero del veicolo sul quale si era a bordo come passeggero.

Nell’ambito della procedura Card vengono risarciti tutti i danni al veicolo e le eventuali lesioni di lieve entità subite dal conducente (micro permanenti fino al 9% di invalidità) tipo quelle da colpo di frusta cervicale.

Non è possibile avvalersi quindi di questa procedura di rimborso diretto in caso di incidente avvenuto all’estero, incidente con più di due veicoli, danni gravi alla persona del conducente superiori ai 9 punti % di invalidità.

In questi casi come anche per il pedone investito la richiesta di risarcimento danni ordinaria deve essere inoltrata alla compagnia del veicolo di controparte responsabile dell’incidente.

Hai bisogno di un avvocato esperto per infortunistica stradale?

La consulenza dei nostri avvocati per il risarcimento danni sinistro stradale è gratuita in tutta Italia.

Cosa può fare per te il miglior avvocato infortunistica Roma

Il danneggiato in caso di disconoscimento o mancato pagamento deve tentare la conciliazione amichevole (negoziazione assistita) con l’assistenza di un avvocato iscritto all’albo.

La negoziazione assistita è infatti condizione di procedibilità della domanda giudiziale in Tribunale o al Giudice di Pace.

La Compagnia assicurativa entro 30 giorni dal ricevimento dell’istanza potrà aderire all’invito, decorso il suddetto termine la parte danneggiata può procedere con il deposito del ricorso presso le competenti sedi giudiziarie.

Quali danni possono essere risarciti grazie ad un avvocato per incidenti stradali a Roma

Ricordiamo che in caso di incidente stradale i danni al mezzo di trasporto, orologio, indumenti, spese per cure mediche rientrano nella categoria dei danni patrimoniali, mentre i danni fisici appartengono a quelli non patrimoniali (danno biologico sia temporaneo che permanente, danno morale).

I danni da incidente stradale sono risarciti in base alle tabelle delle micropermanenti di cui al Codice delle Assicurazioni Private (D.lgs. 209/05) sino a 9 punti di invalidità, per le invalidità più elevate (macropermanenti) si applicano le tabelle in uso nei Tribunali (in particolare quelle del foro di Milano) in attesa della tabella unica di legge.

Nella liquidazione del danno da risarcimento stradale il danno morale è generalmente determinato in misura pari ad un importo che varia a seconda della gravità del danno tra un 1/2 e un 1/4 del danno biologico a favore del danneggiato.

Termini di prescrizione

Un avvocato esperto potrà anche valutare i tempi di prescrizione in quanto il diritto al risarcimento del danno prodotto dalla circolazione dei veicoli e natanti si perde in 2 anni se non viene correttamente azionato.

Il legale pertanto formalizza con raccomandata o pec la richiesta danni iniziale entro e non oltre i 2 anni dalla data dell’incidente e soprattutto si ricorderà di rinnovare la richiesta danni se passa del tempo per non incorrere in decadenze e rifiuti di pagamento.

Miglior avvocato infortunistica stradale Roma: ottieni il tuo risarcimento danni senza sostenere spese

Rivolgiti a noi per la tua richiesta di risarcimento nei confronti del responsabile dell’incidente e della compagnia assicurativa: ci pagano direttamente le assicurazioni dei veicoli di controparte!

Inviaci tutta la documentazione inerente il tuo incidente possiamo fornirti assistenza legale con il supporto di avvocati esperti per ottenere senza costi e spese anticipate il giusto risarcimento.

Condividi l'articolo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di RISARCIMENTO DANNI per consetirti una migliore navigazione maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi