Prescrizione sinistro stradale: in questo articolo parleremo del termine per richiedere il risarcimento dei danni da sinistro stradale.

Prescrizione sinistro stradale: 2 anni

Come ogni diritto nel nostro ordinamento anche il risarcimento del danno da incidente stradale se non viene esercitato e coltivato per un dato periodo di tempo si perde (quindi si prescrive).

In particolare il diritto al risarcimento del danno prodotto dalla circolazione dei veicoli e natanti si prescrive in 2 anni (art. 2947 c.c.), si parla al riguardo di prescrizione breve per distinguerla dalla prescrizione ordinaria che è di 10 anni. Il termine di prescrizione più lungo di 5 anni invece si applica solo quando il danno subito deriva da un fatto illecito considerato dalla legge come reato.

Prescrizione incidenti stradali: come evitare la prescrizione risarcimento danni sinistro stradale

Per prima cosa c’è da ricordare che per legge (art. 1913 cc.) bisogna denunciare l’incidente entro 3 giorni dall’evento per il risarcimento sinistro stradale.

La denuncia può essere inviata al proprio assicuratore via mail (meglio pec) o con raccomandata con avviso di ricevimento.

I dati da inserire

Nella denuncia di sinistro da presentare all’assicurazione si deve specificare la data, ora, luogo dell’incidente, targhe e polizze assicurative dei veicoli coinvolti, testimoni presenti, infine indicare quali autorità di pubblica sicurezza sono intervenute sul luogo dell’incidente.

E se supero i 3 giorni per la denuncia?

Anche se il termine di 3 giorni per la denuncia è perentorio si ritiene che la mancata denuncia sinistro non comporta in automatico la perdita del diritto al risarcimento dei danni.

Per la giurisprudenza infatti solo il dolo dell’assicurato nel denunciare volutamente in ritardo il sinistro potrebbe far perdere il diritto alla richiesta risarcimento danni assicurazione.

Prescrizione incidente stradale: come scongiurare la prescrizione lesioni sinistro stradale

In caso di incidenti con lesioni si devono specificare le generalità degli infortunati e l’entità dell’infortunio allegando i referti medici.

Per la denuncia assicurativa si dovrebbe utilizzare il modulo blu Cai di constatazione amichevole con la firma della controparte o a firma singola nel caso non si sia trovato un accordo sulla descrizione e responsabilità dell’incidente.

Molto importante raccogliere altresì le generalità di eventuali testimoni, passeggeri feriti e di tutti coloro che sono rimasti coinvolti nell’incidente per procedere con il risarcimento danni fisici.

Hai bisogno di aiuto con la denuncia per evitare la prescrizione risarcimento sinistro stradale?

La consulenza dei nostri avvocati per la richiesta risarcimento danni sinistro stradale è gratuita in tutta Italia.

Prescrizione sinistro stradale interruzione: come si blocca una prescrizione sinistri stradali

Vuoi impedire la decadenza risarcimento danni sinistro stradale? Abbiamo detto di come il diritto al risarcimento del danno prodotto dalla circolazione dei veicoli e natanti si prescrive in 2 anni, pertanto è bene formalizzare con una raccomandata con avviso di ricevimento la richiesta danni iniziale entro e non oltre i 2 anni dalla data dell’incidente e soprattutto ricordarsi di rinnovare la richiesta danni se passa del tempo, sempre a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno per non incorrere in un disconoscimento sinistro stradale.

Prescrizione danni sinistro stradale: Affidati a noi

Se ti è capitato di essere coinvolto in un incidente stradale e devi richiedere il tuo risarcimento puoi rivolgerti serenamente a noi per avviare la procedura risarcitoria: ci pagano direttamente le assicurazioni dei veicoli di controparte!

Una volta affidataci la pratica tu non dovrai più pensare ai termini risarcimento danni sinistro stradale.

Inviaci tutta la documentazione inerente il tuo incidente possiamo fornirti assistenza legale con il supporto di avvocati esperti per ottenere senza costi e spese anticipate il giusto risarcimento.

Condividi l'articolo: