Risarcimento Inail dopo quanto tempo avviene? In questo nuovo articolo parliamo dei tempi per essere risarciti dall’Inail in caso di infortunio sul lavoro.

Molti lavoratori che subiscono un infortunio sul lavoro ci pongono la seguente domanda:

Ma quanto tempo passa per essere retribuiti e indennizzati dall’Inail?

La doverosa premessa è che per essere valutato dall’Inail come un infortunio sul lavoro risarcimento l’incidente deve essere violento o traumatico in occasione lavorativa e non deve riguardare una patologia prolungata e datata.

L’Inail inoltre ricomprende come incidente sul lavoro anche un infortunio in itinere ovvero l’evento che avviene nel tragitto per andare o tornare dal lavoro.

Risarcimento Inail dopo quanto tempo si ricevono i soldi?

Prima di vedere gli effettivi tempi risarcimento infortunio inail, vediamo brevemente nel dettaglio gli aspetti economici in caso di infortunio sul lavoro cosa fare.

Il giorno in cui è avvenuto l’infortunio è a tutti gli effetti un normale giorno di lavoro, con conseguente obbligo in capo al datore di lavoro di corresponsione al lavoratore di una cifra pari al 100% della retribuzione media giornaliera. Per i successivi tre giorni (periodo di carenza Inail) il datore versa al lavoratore una cifra pari al 60% della retribuzione media giornaliera salvo diverse disposizioni contrattuali più favorevoli al lavoratore.

Ma inail quando paga?

Nell’ambito del calcolo infortunio Inail l’istituto previdenziale provvede a partire dal quinto giorno di inabilità temporanea e copre l’intero periodo di astensione dal lavoro.

Il lavoratore è pagato dall’Inail nella misura del 60% della retribuzione media giornaliera per ogni giorno di assenza lavorativa a decorrere dal quarto giorno successivo a quello in cui è avvenuto l’infortunio, mentre è retribuito al 75% per ogni giorno di astensione dal lavoro successivo al novantesimo fino alla chiusura infortunio Inail, salvo diverse disposizioni contrattuali più favorevoli al lavoratore che prevedono il 100% della retribuzione (vedi dipendenti pubblici).

Infatti alcuni contratti di lavoro possono prevedere clausole specifiche volte comunque a garantire al lavoratore la retribuzione al 100% per l’intero periodo di inabilità temporanea.

Hai bisogno di aiuto per presentare ricorso inail indennità infortunio?

La consulenza dei nostri avvocati per il ricorso Inail infortunio sul lavoro è gratuita a Roma e nel Lazio

Pagamento risarcimento inail dopo quanto tempo

Nel caso in cui il lavoratore infortunato riporta oltre alla prognosi di inabilità (che riguarda solo la retribuzione) anche una invalidità permanente (infortunio sul lavoro danno biologico), la legge prevede un’indennità in denaro per le menomazioni di grado compreso tra il 6% e il 15% ed una rendita per le valutazioni di grado pari o superiore al 16%.

Infortunio inail pagamento: rimborso inail infortunio sul lavoro

Con questo schema riepiloghiamo i pagamenti della diaria Inail per infortunio:

  • 1 giorno di infortunio: 100% retribuzione da parte del datore;
  • 3 giorni successivi: 60% retribuzione da parte del datore salvo diverse disposizioni contrattuali;
  • 4 giorno successivo: 60% retribuzione da parte dell’Inail fino al 90 giorno di infortunio;
  • 90 giorno successivo: 75% della retribuzione da parte dell’Inail fino a guarigione.

In caso di postumi l’indennità da infortunio viene indennizzata come segue:

  • sino al 5%: nessun indennizzo;
  • dal 6% al 15%: indennizzo del danno biologico in forma capitale (tabelle Inail infortunio sul lavoro);
  • dal 16% al 100%: indennizzo in forma di rendita (pensione).

Inail pagamento infortunio: affidati ai nostri esperti per la giusta retribuzione infortunio inail

In caso di infortunio sul lavoro Inail Il lavoratore che necessiti informazioni può rivolgersi a noi in modo del tutto gratuito.

Collaboriamo infatti con i migliori avvocati Inail e medici legali in grado di valutare rapidamente la reale situazione del lavoratore infortunato.

Inviaci pertanto tutta la documentazione del caso possiamo fornirti assistenza, anche medico legale per la richiesta di visita collegiale Inail, predisporre ricorsi amministrativi e giudiziali.

Condividi l'articolo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di RISARCIMENTO DANNI per consetirti una migliore navigazione maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi