Risarcimento malasanità tempi: Se si ritiene di aver patito un grave episodio di malasanità il danneggiato può valutare l’ipotesi di denunciare il fatto alle autorità competenti presentando una formale denuncia malasanità.

Risarcimento malasanità tempi: cosa fare subito

Innanzitutto la prima cosa da fare è quella di richiedere la cartella clinica per analizzare le cause del danno da errore medico.

Denunciare un medico o un’intera struttura sanitaria può essere un atto doveroso e legittimo nei casi più gravi, ma è doveroso procedere con estrema cautela richiedendo un parere ad un avvocato per malasanità.

Denuncia malasanità termini

Nel caso in cui si fosse davvero determinati a presentare una denuncia per un episodio di malasanità contro un medico o contro l’intera struttura sanitaria occorre avere a disposizione delle prove idonee per dimostrare una errata diagnosi medica.

Il rischio di vedere archiviata la propria denuncia è infatti molto molto alto, così come è possibile ricevere conseguentemente all’archiviazione una controdenuncia dal sanitario per il reato di calunnia o diffamazione.

Denuncia malasanità tempi

Per presentare una denuncia con l’aiuto di un avvocato malasanità presso le autorità competenti è fondamentale anche rispettare i tempi di legge.

In caso di errori medici per i quali si voglia agire penalmente è sempre bene procedere con una denuncia querela nel termine di 3 mesi dal giorno in cui il paziente ha riportato il danno o ha scoperto di aver subito un danno cagionato da una cattiva prestazione sanitaria.

Sede civile e penale: differenze

Ricordiamo inoltre che mentre in sede civile la responsabilità del medico deve essere accertata più semplicemente secondo la regola del “più probabile che non”, nel penale invece la colpa medica deve essere accertata “oltre ogni ragionevole dubbio”, non si parla quindi di una mera possibilità, ma di una rilevante probabilità, nel senso che il comportamento commissivo o omissivo del singolo sanitario o della struttura deve aver causato il danno lamentato dal paziente in maniera talmente probabile da rendere più plausibile l’esclusione di altri fattori concomitanti o addirittura assorbenti.

Pertanto per non sbagliare è molto importante affidarsi ad esperti avvocati per errori medici.

Prescrizione Malasanità

Anche in ambito civile ci sono da rispettare dei termini di prescrizione per procedere con la richiesta di risarcimento danni medico.

Il paziente o il congiunto potrà agire con la richiesta di risarcimento del danno parentale per malasanità nel termine di 10 anni dall’evidenza clinica delle conseguenze dell’errore medico.

Risarcimento malasanità tempi: come procedere contro strutture sanitarie e medici

Affidati con serenità ai nostri esperti del risarcimento malasanità morte, non dovrai affrontare spese in quanto disponiamo di medici con noi convenzionati.

La parcella del legale ti sarà pertanto richiesta solo in caso di risarcimento malasanità: Se non raggiungiamo il risultato sperato non ci dovrai nulla!

Rispondiamo subito 7 giorni su 7

Inviaci un messaggio WhatsApp (anche audio) con la tua storia malasanità o quella di un tuo caro, possiamo fornirti assistenza medico legale con il supporto di medici specialistici e avvocati esperti per ottenere senza costi e spese anticipate il giusto risarcimento malasanità.

Condividi l'articolo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di RISARCIMENTO DANNI per consetirti una migliore navigazione maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi