Un infortunio sul lavoro Inail è ogni incidente che avviene per causa violenta in occasione dell’attività lavorativa dal quale derivi la morte, l’inabilità permanente o l’inabilità assoluta temporanea al lavoro, coperto dall’assicurazione obbligatoria Inail.

Nell’ambito dell’infortunio sul lavoro Inail sono quindi ricompresi tutti gli eventi che possono nuocere alla salute del lavoratore durante lo svolgimento dell’attività lavorativa, sia quando si è in servizio sul posto di lavoro, ma anche quando l’infortunio (c.d. in itinere) avviene durante il percorso di andata e ritorno da casa al lavoro, ma anche durante il tragitto abituale per consumare i pasti nel caso di aziende prive di servizio mensa.

Ricordiamo che l’Inail copre tutti gli infortuni sul lavoro compresi quelli che avvengono per colpa, distrazione o negligenza del lavoratore dipendente, anche quando non è in regola perché non sono stati versati correttamente dal datore di lavoro i contributi previdenziali o perché il rapporto di lavoro è del tutto irregolare perché senza assunzione leggi meglio nel nostro articolo sul lavoro in nero.

Cosa fare in caso di infortunio sul lavoro INAIL

Il lavoratore in caso di incidente sul lavoro deve avvisare subito il datore di lavoro e recarsi immediatamente al più vicino Pronto Soccorso per gli accertamenti di rito.

Il primo certificato medico di pronto soccorso dell’infortunio sul lavoro o di malattia professionale deve essere trasmesso per via telematica all’Inail dal medico certificatore o dalla struttura sanitaria che presta la prima assistenza al lavoratore infortunato.

Il lavoratore deve consegnare o inviare il certificato medico di pronto soccorso al proprio datore di lavoro.

Il datore di lavoro dovrà procedere alla denuncia di infortunio Inail esclusivamente per via telematica mediante la nuova procedura on-line con l’apposito modello per la denuncia di infortunio Inail. In particolare l’invio del modello all’Inail deve avvenire entro due giorni dall’incidente o dal ricevimento del certificato medico e la mancata denuncia nei termini viene sanzionata con una multa amministrativa molto pesante per il datore di lavoro (sanzione amministrativa che va da € 1.290 fino ad € 7.745).

Il lavoratore deve fare molta attenzione alla prognosi indicata sul certificato di pronto soccorso (si veda in fondo al certificato di pronto soccorso quando si dice la prognosi ad esempio di gg. clin. 7 S.C.) perché prima della sua scadenza deve recarsi a visita medica presso gli ambulatori Inail competenti che provvederanno alla certificazione medica successiva da consegnare al datore di lavoro. La sede competente Inail a trattare il caso di infortunio è quella nel cui territorio l’infortunato ha stabilito il proprio domicilio residenza.

In caso di ulteriore prognosi i medici dell’Istituto Inail provvederanno a fissare nuovi appuntamenti per le cure del caso e la continuazione dell’inabilità temporanea, indicando anche esami strumentali da svolgere presso strutture convenzionate e predisponendo successivi certificati medici da avviare al datore di lavoro (si veda in fondo al certificato quando si dice l’infermità determina inabilità con prognosi giustificata dal giorno X al giorno Y).

INAIL infortunio sul lavoro: chi paga le spese mediche

Durante l’infortunio tutte le spese mediche sostenute per esami diagnostici, analisi e per le terapie riabilitative sono completamente a carico dell’Istituto Inail purché prescritte e autorizzate. È inoltre prevista l’esenzione dal ticket sanitario per tutta la durata dell’inabilità e anche successivamente in caso di invalidità permanente per le cure legate alla patologia specifica dell’incidente e che dovrà richiedersi alle ASL competenti.

I medici dell’Inail una volta ritenuto guarito l’infortunato procederanno alla chiusura dell’infortunio con un certificato per poter riprendere il lavoro (si veda in fondo al certificato quando si dice l’infermità è cessata e l’infortunato può riprendere il lavoro il giorno X).

Certificato Inail Infortunio sul Lavoro

Al termine di questa procedura di infortunio l’Inail invierà una comunicazione (denominata prospetto liquidazione indennità e rimborso spese) con la specifica dei giorni totali di inabilità riconosciuti e indennizzati con un calcolo parametrato alla retribuzione giornaliera media o convenzionale con aliquota applicata al 60% per i primi 90 giorni e al 75% per i successivi giorni (dal 91º giorno) sino alla guarigione (normalmente l’importo liquidato a saldo di questa indennità è corrisposto direttamente al datore di lavoro che lo ha anticipato versando lo stipendio al lavoratore).

Con la lettera contenente il prospetto di liquidazione l’Inail indica anche se la menomazione riportata dal lavoratore come accertata dall’Istituto dia diritto ad un indennizzo in conto capitale o una rendita diretta (c.d. danno biologico), indicando altresì termini (tre anni) e modalità (attraverso la presentazione di un nuovo certificato medico) per procedere con l’opposizione al giudizio medico legale sulla durata della inabilità temporanea, la misura o l’assenza della menomazione permanente.

Lettera inail prospetto di liquidazione incidente sul lavoro

Per approfondire come funziona l’indennità per inabilità temporanea assoluta e retribuzione, indennizzo del danno differenziale e biologico con le relative tabelle delle menomazioni inail puoi vedere meglio sulla nostra pagina web incidente sul lavoro.

Il lavoratore che necessiti di informazioni e chiarimenti circa i suoi rapporti con l’Inail può rivolgersi a noi in modo del tutto gratuito.

Esponici quindi il tuo caso possiamo fornirti assistenza, anche medico legale per la richiesta di collegiale medica, predisporre ricorsi amministrativi e giudiziali.

Condividi l'articolo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di RISARCIMENTO DANNI per consetirti una migliore navigazione maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi